fotofotofoto

Le Classifiche delle gare della Regione Lombardia si possono trovare sul sito: http://www.fitarco-italia.org

Il Tiro con l'Arco è uno sport che può essere praticato da tutti

infatti è fondamentalmente uno sport che richiede coordinazione e concentrazione mentale. Si può praticare a partire dai nove anni.
Sempre più si nota l'eterogeneità della popolazione arcieristica: per età, caratteristiche e condizioni fisiche (gli atleti disabili sono presenti nelle rappresentative nazionali).

TIPOLOGIE DI ARCHI: Arco Nudo - Arco Olimpico - Arco Compound

L'Arco Nudo: è l'arco tradizionale con il quale non si usano accessori per la mira.

L'Arco Olimpico: su questo arco è possibile montare mirino, stabilizzazione etc. E' l'arco usato per le gare olimpiche.

L'Arco Compound: arco dotato di un sistema di pulegge che permette di sviluppare maggiore potenza con uno sforzo minore. Consente una maggiore precisione di mira.

LE GARE: Tiro alla targa, Tiro Campagna, Ski- Arc, Indoor

Il Tiro alla Targa si svolge all'aperto e i concorrenti tirano a bersagli allineati su un campo piano.

Nella gara classica denominata "FITA" gli atleti scoccano 144 frecce a distanze prefissate (36 frecce per distanza). Le dimensioni delle visuali sui bersagli variano secondo le distanze:
per le lunghe distanze (90 e 70 metri per gli uomini e 70 e 60 metri per le donne) la visuale è di 122 cm di diametro mentre per le corte distanze (50 e 30 metri) è di 80 cm.
Il punteggio massimo è di 1440 punti.

La gara denominata Doppio FITA è una gara FITA ripetuta due volte.
Il punteggio massimo è di 2880 punti

La gara "70 metri round" è la competizione che si svolge alle Olimpiadi. Gli atleti tirano 72 frecce alla distanza di 70 metri. Gli atleti che ottengono i migliori punteggi accedono alle finali (scontri ad eliminazione diretta sempre alla distanza di 70 metri).
Il punteggio massimo è di 720 punti

Un'altra gara che si disputa all'aperto è il "900 round" . Questo tipo di competizione è preferita dagli Atleti principianti poichè le distanze sono ridotte e le visuali sono della massima dimensione. Infatti i partecipanti scoccano 30 frecce a 60-50-40 metri per un totale di 90 frecce su bersagli con visuali di 122 cm di diametro.
Il punteggio massimo è di 900 punti.

La gara "50 metri round" è stata introdotta nell'anno 2000 sulla distanza unica dei 50 metri su visuale da 122 cm. E' una gara entusiasmante, dopo 9 volèe da 3 frecce si stila una classifica e vengono composti gironi da 8 Atleti, i quali continuano la gara a scontri diretti. Si premiano i vincitori di tutti i gironi. Questa gara supera la classica suddivisione in classi, ed è quindi molto interessante perchè tutti possono concorrere contro tutti. Alla fine tutti tirano 90 frecce cadauno.
Il punteggio massimo è di 900 punti.

Il "Tiro Campagna" anche denominato "Hunter e Field" viene organizzato in aree boschive in un ambiente naturale che fa da scenario allo svolgersi delle gare. I bersagli sono posti lungo percorsi prestabiliti mettendo in difficoltà gli atleti con giochi di luce, pendenze del terreno etc. In questa specialità si disputano due tipi di gara. Nella gara denominata "HUNTER" le distanze sono sconosciute (l'atleta deve sistemare la distanza che lo separa dal bersaglio senza l'ausilio di telemetri od altri mezzi), nella gara denominata "FIELD" gli atleti tirano su bersagli sistemati a distanze prefissate che possono variare da 5 a 60 metri. Anche in queste gare le dimensioni delle visuali, che sono di tipo diverso da quelle usate per il Tiro alla Targa , variano a seconda della distanza.

Lo "SKI-ARC" è la disciplina che combina lo sci di fondo ed il tiro con l'arco. Naturalmente queste competizioni si svolgono su tracciati innevati con percorsi di lunghezza diversi e come sempre cambia la distanza a cui sono posti i bersagli.

Il "Tiro Indoor" è stato creato per permettere agli atleti di gareggiare anche durante la stagione invernale. Poichè le gare vengono organizzate in palestre e le distanze sono ovviamente limitate, si disputano gare solo a 18 o 25 metri. Per le gare a 18 metri si usano visuali con un diametro di 40 cm mentre per quelle a 25 metri le visuali sono di 60 cm. In entrambe le gare gli atleti scoccano 60 frecce.
Il punteggio massimo è di 600 punti

Il BERSAGLIO per il Tiro alla Targa e Indoor è costituito da una visuale divisa in cinque zone concentriche colorate disposte nel seguente ordine a partire dal centro: Giallo, Rosso, Azzurro, Nero e Bianco. Ciascun colore è a sua volta diviso in due zone formando così dieci fasce di punteggio da 10 a 1.

La visuale per i Tiro di campagna consiste in uno spot giallo centrale e di quattro zone di punteggio di colore nero. Il valore delle cinque fasce va da 5 a 1 partendo dal centro.

Dal 2007 è stato introdotto una nuova gara : il “3D” : come per il tiro di campagna il 3D viene organizzato in aree boschive in un ambiente naturale che fa da scenario allo svolgersi delle gare. I bersagli sono 20 sagome tridimensionali rappresentanti selvaggina varia e poste lungo un percorso prestabilito ad una massima distanza di 45 metri per il Compound e 30 metri per le altre tipologie di arco in un ordine che consenta la massima varietà e il miglior sfruttamento delle caratteristiche del terreno, con un’adeguata proporzione distanza-dimensione del bersaglio.
Il punteggio massimo ottenibile è 200.
Tipologia di Archi utilizzati in questa disciplina : arco istintivo - arco nudo - arco compound- arco long bow.

L’Arco Long Bow: è l’arco diritto tradizionale e, quando armato, la corda non deve toccare nessuna altra parte dell’arco eccetto il suo alloggiamento.
Può essere fatto di ogni materiale o combinazione di materiali. Lunghezza minima 150 cm. per le Donne e 160 cm. per gli Uomini .
Sono consentite solo frecce in legno e penne naturali.

L’ Arco Istintivo: arco sprovvisto di qualsiasi accessorio ad eccezione di un semplice supporto per la freccia incollato.
E’ consentito solo l’uso di uno stabilizzatore lungo non più di 13 cm.
La potenza massima dell’arco dovrà essere per gli Uomini e per le Donne 60 libbre.

frecciaTop